Il 98% di tutti i Bitcoin vale ora più di quando li hai comprati

Con circa 12.000 dollari, l’acquisto di Bitcoin è stato un’attività redditizia nel 97,6% di tutti i giorni da aprile 2013, i dati confermano.

Bitcoin (BTC) ha consegnato guadagni ai suoi detentori in quasi il 98% di tutti i giorni dal 2013, confermano i nuovi dati.

Secondo una risorsa di monitoraggio dedicata basata sui social media che tiene traccia della redditività, l’acquisto di Immediate Edge ha reso più ricco il suo possessore nel 97,6% dei giorni.

La redditività di BTC „caratteristica delle corse dei tori

In altre parole, come il servizio di analisi a catena Glassnode ha notato nel suo rapporto settimanale The Week On-Chain di lunedì, il 97,6% dei risultati delle transazioni non spese di Bitcoin (UTXO) sono in profitto.

Ciò significa che solo il 2,4% degli UTXO sono stati creati – come parte di una transazione tra portafogli – quando il prezzo della BTC era più alto dei livelli attuali a circa 12.000 dollari.

„Periodi prolungati a questo livello e oltre sono caratteristici delle corse dei tori quando la BTC si muove verso nuovi massimi di tutti i tempi (a quel punto la metrica raggiunge il 100%)“, ha commentato Glassnode.

Nonostante un leggero arretramento nella notte di martedì, Bitcoin continua a deliziare i clienti, con guadagni mensili che sfiorano il 30%.

Un ritracciamento per l’oro e le azioni è apparso per alimentare la pressione di vendita, ma sotto il cofano, i fondamentali della Bitcoin rimangono più forti che mai.

Come riportato dal Cointelegraph, il tasso di hashish ha raggiunto il suo tasso medio più alto di sempre, mentre la difficoltà è destinata a seguire l’esempio al prossimo riaggiustamento tra quattro giorni.

L’evidenza rialzista monta

Continuando, Glassnode ha aggiunto che ogni volta che la redditività dell’UTXO supera il 95%, fa scattare una breve ma intensa corsa dei tori per BTC che dura fino a tre mesi.

Altre metriche, nel frattempo, suggeriscono che Bitcoin è piuttosto all’inizio di un’encierro più lungo che alla fine di un improvviso rialzo. In particolare, la bussola di Glassnode, che impiega un paniere di fattori per tracciare la forza di Bitcoin, continua a lampeggiare saldamente rialzista.

„La posizione continua della bussola nel quadrante superiore destro fornisce un segnale ottimistico del continuo sentimento rialzista e dell’attività a catena“, ha aggiunto il rapporto.

„Questa tendenza supporta la speculazione ampiamente diffusa che BTC è effettivamente nelle prime fasi di ingresso in un mercato toro“.

In precedenza, il Cointelegraph ha osservato che l’indice di forza relativa della Bitcoin, o RSI, stava imitando la sua performance dopo il dimezzamento del sussidio in blocco del 2016, che ha visto i massimi storici di 20.000 dollari l’anno successivo.